Tutti gli articoli di Andrea Miozzo

Tutti a sostenere i nostri ragazzi per gara 2!!

Siete tutti invitati venerdì 27 Maggio alle ore 21.15 per sostenere il Lavasplendor Marano nella seconda partita della finale del campionato di promozione. Dopo la sconfitta in volata della prima partita c’è bisogno di tutto il sostegno possibile per difendere il campo di casa e riportare la serie a Pescantina per la bella!!

Vi aspettiamo quindi numerosi e rumorosi per aiutare i nostri ragazzi a raggiungere un risultato che sarebbe storico per Marano e per la PRM!

Occasione sprecata per il lavasplendor nella prima finale, vince l’XXL Basket

XXL Basket Pescantina 48 – Lavasplendor Marano 45

XXL: Camparsi ne, Elio 1, Dal Lago ne, Revello, Ugolini 21, Zorzin, Ceriani 2, Bellisola 8, Ferroni, Guerra 5, Nicolis 10, Rossato (K) 1. All.Lunardi

Lavasplendor: Zambon A, Brusaterra 6, Faresin ne, Strazzabosco 1, Cavedon 3, Castello 4, Pasquale 15, Zane 2, Saccardo 8, Berto 2, Zavagnin 4, Zambon P. All. Reginato, Vice Dal Bianco.

Arbitri Pomari Alberto e Yang Yao Daniele

Parziali: 10-10, 16-10, 14-11, 8-14.

Tiri liberi

XXL: 9/13

Lavasplendor: 10/16

Tiri da 3

XXL: 5(Ugolini 4, Guerra)

Lavasplendor: 5(Pasquale e Saccardo 2, Cavedon)

Usciti per falli

Nessuno

Tecnici a Castello, Reginato e alla panchina (Marano)

Il Lavasplendor Marano spreca l’occasione di espugnare il campo del XXL basket e perde in volata per 48-45 una partita passata sempre ad inseguire. Primo quarto di studio che passa veloce sul filo dell’equilibrio assoluto. Dalla seconda frazione l’ottima organizzazione di gioco dei veronesi inizia a mettere in difficoltà i ragazzi di coach Reginato e l’XXL prova il primo allungo portandosi sul 20-12 ma Pasquale e Brusaterra riportano subito i vicentini a contatto (20-19). Poco prima dell’intervallo lungo Pescantina accelera ancora e chiude avanti 26-20 a metà partita.

Il terzo quarto inizia con Marano che non riesce più a giocare in attacco mentre l’XXL gioca una buona pallacanestro e allunga fino al 36-20. Pasquale non ci sta e suona la carica con 7 punti ai quali si aggiunge la tripla di Cavedon e il Lavasplendor riesce ad accorciare le distanze fino al 40-31 di fine quarto.

Nell’ultima frazione finalmente si accende Saccardo con 8 punti consecutivi e Marano riesce finalmente a rientrare in partita, l’energia di Pasquale (15 punti e 11 rimbalzi alla fine) procura liberi al Lavasplendor e all’ultimo minuto Castello va in lunetta sul 46-45 ma segna solo il secondo. I veronesi non realizzano nell’azione successiva e I vicentini hanno la palla del sorpasso ma non riescono a capitalizzare. Il fallo a 9 secondi dalla fine manda in lunetta Bellisola la cui mano non trema. Dopo il timeout, rimessa in attacco per Marano sul 48-45, buon movimento della palla ma il tiro del pareggio non trova nemmeno il ferro e l’XXL Basket può festeggiare la vittoria in questa prima partita della finale di Promozione.

Si può proprio parlare di occasione sprecata per il Lavasplendor che dopo aver giocato molto male per quasi 3 quarti ha comunque avuto il libero del pareggio, il tiro del sorpasso e l’ultima tripla per mandare l’incontro all’overtime ma ha fallito tutte queste possibilità.

Venerdì prossimo nella palestra di Via Marconi a Marano è in programma gara 2 e si spera in una reazione d’orgoglio dei ragazzi di Reginato che possa riportare la serie nel veronese per la bella.

Marano vince anche in casa ed accede alla finale

Lavasplendor Marano 44 – Schio 40

Lavasplendor Marano: Zambon A. 4, Brusaterra 5, Faresin ne, Strazzabosco 2, Cavedon, Castello 12, Pasquale 3, Zane 5, Saccardo 8, Berto, Zavagnin 5, Zambon P ne. All. Reginato, Vice Dal Bianco.
Concordia Schio: Smiderle ne, Dal Santo 6, Giordan, Fiori, Busljeta 6, Novella 9, Ristic 8, Pejcic 1, Capraro 6, Scarpari ne, Kwakye 4. All. Palatini.

Parziali: 16-12, 14-10, 8-11, 6-7.

Arbitri: Castello e Cunico

Tiri liberi

Marano 17/26

Schio 18/34

Tiri da 3

Marano 3/26 (Zane Castello e Brusaterra)

Schio 0/14

Usciti per fallli

Zane (Marano)

Kwakye (Schio)

Il Lavasplendor Marano riesce a prevalere anche nella seconda sfida con lo Schio ed accede alla finale del campionato di promozione maschile 2015/2016. Sul campo si è vista poca pallacanestro e molto agonismo e intensità.

Schio si presenta a Marano orfano di Pettenuzzo, Zanella, Comparin e Cumerlato ma vende comunque carissima la pelle.

Buona partenza del Lavasplendor che dopo pochi minuti cerca già l’allungo sul 8-2 ma Schio non ci sta e ricuce subito lo strappo. Nella seconda frazione si viaggia sul filo dell’equilibrio fino ad un nuovo piccolo allungo del Marano che chiude la prima metà avanti 30-22.

Nella ripresa entrambe le formazioni giocano la carta della zona e gli attacchi faticano a trovare le giuste contromisure. Schio riesce comunque a recuperare qualche punto e a concludere la frazione sul -5 (38-33).

Nell’ultima frazione si assiste ad una battaglia senza quartiere in cui l’unico canestro dal campo (bomba di castello) si rivelerà decisivo per le sorti dell’incontro perchè riporta Marano sul più 8 (42-34) a 5 minuti dal termine. Nel finale Schio si riavvicina con i liberi fino al meno 2 (42-40) ma Saccardo con un 2/2 finale dalla linea della carità congela il punteggio sul 44-40.

Marano accede quindi con merito alla finale dove incontrerà i ragazzi dell’XXL Basket Pescantina. Il primo match dell’ultimo atto della stagione è previsto per venerdì 20 Maggio alle 21.15 sul campo avversario.

Marano espugna Schio nella prima semifinale

Concordia Schio 48 – Lavasplendor Marano 57
Concordia Schio: Cumerlato, Dal Santo 6, Giordan, Busljeta 9, Novella (K) 2, Ristic 15, Pejcic, Capraro, Pettenuzzo 1, Zanella, Comparin 6, Kwakye 9. All. Palatini, Vice Ferronato.
Lavasplendor Marano: Zambon A. (K) 1, Brusaterra 10, Faresin ne, Strazzabosco, Castello 10, Pasquale 15, Saccardo 4, Berto 6, Zavagnin 7, Zambon P. ne, Cavedon 4. All. Reginato, Vice Dal Bianco.
TL: 22/36, T2P: 13/31, T3P: 3/19

NOTE – Usciti per falli: Concordia Schio (Novella e Kwakye. Falli 30. Antisportivo a Novella e Zanella ), Marano Vicentino (Castello. Falli 21. Antisportivo a Castello).

Tiri da 3 punti: Concordia Schio (Ristic e Comparin), Marano Vicentino (Brusaterra Castello e Berto). Concordia Schio divisa rossa. Lavasplendor Marano divisa nera.

1o arbitro: Rossi Stefano di Limena (PD)
2o arbitro: Nati Michele di Vicenza (VI)
Il Lavasplendor Marano, sospinto da un pubblico numeroso e molto rumoroso, gioca con la mentalità giusta e riesce ad espugnare il don bosco di Schio nel primo dei derby di semifinale. I ragazzi di coach Reginato si presentano in campo molto determinati e, complice uno Schio che non riesce ad entrare in partita piazzano un parziale di 30-9 nei primi 13 minuti. La prima metà partita si conclude sul 17-35 per la squadra in trasferta. Alla ripresa del gioco dopo la pausa lunga gli scledensi cambiano marcia in difesa e alzano l’asticella della fisicità dell’incontro. Da questo punto si assiste a contatti al limite da ambo le parti quasi ad ogni azione, molti dei quali non sanzionati dagli arbitri. Schio riesce sul finire del quarto a limare qualche punto e si avvicina fino al -12(28-40) concedendo agli avversari la miseria di 5 punti in 10′. L’ultimo quarto si apre con il Lavasplendor che va in confusione e la squadra di coach Palatini che si sblocca definitivamente ricuce lo strappo fino al -1(43-44) constingendo Marano al timeout. Gli ospiti a questo punto sono bravi a non disunirsi e alla ripresa del gioco ritornano a difendere alla morte. Negli ultimi 5 minuti concedono solo 5 punti allo Schio mentre nella metà campo offensiva sono Pasquale e Zavagnin a compiere le giocate che permettono un nuovo allungo (43-50). Nel finale Schio gioca la carta del fallo sistematico ma, nonostante qualche errore di troppo dei maranesi non riesce a rimettere in discussione in match che si chiude sul 48-57.
Venerdì 6 Maggio alla palestra di via Marconi di Marano si giocherà  gara 2. Si preannuncia un match ancora più intenso nel quale Schio cercherà di impattare la serie mentre Marano proverà a raggiungere la finale del campionato di promozione 2015/2016.