Archivi categoria: Under 13 maschile

U13M – Si chiude “amichevolmente”

Si è chiusa “amichevolmente” la stagione agonistica 2014/2015 dei ragazzi dell’Under 13 maschile, che hanno sfidato – in amichevole, appunto –
le coetanee del Famila Schio.

20150528_200412

Senza particolari pressioni addosso, se non quella di voler ben figurare al
cospetto delle ragazzine (!), i nostri ci hanno fatto vedere qualche bella
azione in velocità, sia corale che individuale, portando alla realizzazione tutti i componenti della squadra (incluso il nuovo arrivato Salomon).

Premi  QUI per vedere alcune azioni dell’incontro.

Da parte loro, le ragazze del Famila hanno ben figurato dal punto di vista del palleggio e della determinazione, ma si sono dovute arrendere fin da subito sul piano fisico, in particolare per quanto riguarda i rimbalzi.

Ci rivediamo a settembre!

U13M – Al trofeo “Primavera” 5 minuti da incubo…

Per rimanere in linea con il titolo del “post” precedente, questa volta
dobbiamo purtroppo parlare degli ultimi 5 minuti del terzo tempo, che sono costati la partita ai ragazzi Under 13 della Lavasplendor Marano.

Rientrati dalla pausa lunga sul 20 a 20, ci portiamo in vantaggio per 25 a 24, quando – improvvisamente – si “spegne la luce”…
Cambio di tattica da parte degli avversari? Marcature non adeguate?
Rilassamento generale?
Fatto sta che subiamo un parziale di 4 a 22 e perdiamo il match!

Le prime 2 frazioni di gioco contro il Sovizzo si erano chiuse in partità, 11 a 11 e 20 a 20, con le due squadre a battersi canestro su canestro (ed errore su errore).
E anche nell’ultimo quarto giochiamo praticamente alla pari, facendo ruotare tutti i giocatori e realizzando 13 punti contro i 15 degli avversari.

Ancora una volta paghiamo con la sconfitta un “temporaneo” passaggio a vuoto nel corso della gara…

Per dovere di cronaca, segue il tabellino dei realizzatori:
Simone Busato 12, Alessandro Maculan 7, Matteo Peron 6, Ismael Mabroum 6, Matteo Zaltron 6, Thomas Rizzato 3, Luca Boscardin 1, Nicola Dal Bianco 1

Premi  QUI per visualizzare la “Tiro libero” parade.

 

U13M – Al trofeo “Primavera” 10 minuti da sogno…

Triangolazioni continue, rimbalzi quasi tutti a nostro favore, “Macu” che
percorre l’intero campo e realizza, Andrea Xotta che mette una tripla senza toccare il ferro…
Non è il racconto di un sogno, ma di alcuni episodi “reali” a cui abbiamo
assistito durante il primo tempo del trofeo “Primavera“, di fronte agli under 13 del Marola – anche loro increduli e impotenti – costretti a subire un
parziale di 20 a 12.

Il “risveglio” è purtroppo avvenuto nella seconda frazione, con i 5 ragazzi
della Lavasplendor Marano che non sono riusciti a ripetere la precedente performance dei compagni, cadendo nella trappola delle azioni individuali
tesa dagli avversari e non riuscendo più a ragionare di fronte ad un gioco più rapido e, soprattutto, caotico.
Al riposo il Marola aveva già portato il punteggio a proprio favore,
sul 29 a 26.

Si riprende con molta buona volontà, ma con scarsi risultati per quanto
riguarda le relaizzazioni (solo 6 punti), predendo ulteriore terreno
e chiudendo sul 32 a 43.

Nell’ultimo, interminabile, quarto tempo, arriviamo più volte a 5/6 lunghezze dagli avversari, ma la buona sorte non è dalla nostra parte e nell’ultimo
minuto perdiamo una paio di palle che mettono definitivamente la parola fine alla speranza di arrivare all’extra time, dopo ben 2 ore di gioco!

Peccato… Però la mangiata 🍝 🍻 ☕️  ce la siamo fatta lo stesso!

IMG_20150503_135540

IMG_20150503_135558

IMG_20150503_135610

IMG_20150503_135615

IMG_20150503_135624

🎉 Festa di primavera per gli U13M

Ottimo esordio al TORNEO PRIMAVERA per l’Under 13,
al primo impegno ufficiale dopo la conclusione della regular season.

Sul campo del Sarcedo, i ragazzi della LAVASPLENDOR Basket Marano si impongono per 52 a 34 grazie ad una buona prestazione collettiva, con qualche applicazione degli schemi di gioco che coach Michael sta gradualmente introducendo durante gli allenamenti.

A dire la verità, la partenza non è delle migliori, e gli avversari approfittano della nostra difficoltà ad entrare in partita per chiudere in vantaggio il primo quarto (7 a 10).

Fortunatamente arriva la reazione, e il quintetto della seconda frazione – molto più lucido e preciso – aumenta il ritmo del gioco senza lasciare spazio al Sarcedo, che subisce 14 punti senza realizzare nessun canestro.

Al rientro dalla pausa lunga manteniamo la concentrazione e mettiamo a segno altri 15 punti, alcuni con azioni di pregevole fattura, chiudendo il terzo tempo sul 36 a 17.

Negli ultimi 10 minuti vediamo ancora diverse belle azioni, ma anche troppi errori in fase di tiro, mentre i nostri avversari ce la mettono tutta per provare a recuperare lo svantaggio.
Si portano a casa il parziale di 17 a 16, ma non la partita…

La LAVASPLENDOR Basket Marano affianca quindi in testa alla classifica il Breganze, che ha superato il Sovizzo per 89 a 48 (!).

Ci si rivede domenica in palestra ‘De Marchi’, contro il Marola, con l’obiettivo di “vendicare” le sconfitte subite in campionato…

Tabellino realizzatori: Matteo Peron 11, Alessandro Maculan 10, Nicola Dal Bianco 6, Matteo Zaltron 6, Filippo Zambon 6, Thomas Rizzato 5, Luca Boscardin 4, Giovanni Meneghello 4.

Gli U13M al Join the Game 2015

jointhegame2015

Domenica 22 marzo 35.000 ragazzi e ragazze appartenenti alle categorie Under 13 e Under 14 maschili e femminili, si sono sfidati
contemporaneamente nelle palestre di tutta Italia per la fase provinciale del “Join the Game 2015“, il primo Campionato Nazionale di Basket 3vs3
organizzato dalla FIP.

Al Palsport di Dueville, la società Basket Marano era presente
con 2 squadre che, alla prima esperienza
in questo tipo di gioco, si sono ben comportate:
– i ragazzi del 2002 hanno vinto 5 partite, perdendone 4
(2 per un solo punto!)
– i ragazzi del 2003 se la sono sempre giocata, nonostante il gap dell’età e della stazza fisica

E’ stato un vero tour de force, anche per i genitori, con la prima partita
alle 9.14 e l’ultima alle 14.08, ma ne è valsa la pena!

 

L’U13M chiude con il botto!

Articolo lungo, abbiate pazienza…

Siamo a 35 secondi dalla fine dell’incontro di campionato U13M tra la
Lavasplendor Marano e l’ASD Bears Isola Basket, quarta in classifica con il doppio dei nostri punti, ed il punteggio è di 52 a 52!

Bosca” va alla lunetta per i 2 tiri liberi che ci spettano a fronte del 9° fallo
degli avversari: il primo rimbalza sul cerchio, mentre il secondo vale il punto del sorpasso.
La palla va agli avversari, che arrivano rapidamente nella nostra metà campo, ma poi devono rallentare perchè non trovano spazio.
Quando finalmente riescono ad avvicinarsi al canestro, vengono intercettati da “Bosca“, al quale vengono fischiati “passi” in fase di ripartenza.
Mancano ora circa 16 secondi alla fine e la rimessa laterale spetta agli
avversari: il (solito) numero 20 si fa dare la palla e va in penetrazione, facendo però una bella “passeggiata” prima di cadere a terra, non si capisce se per un qualche contatto e con chi.
L’arbitro fischia “passi” e la panchina avversaria protesta “vivacemente”,
chiedendo un fallo a favore, mentre Michael (nostro coach) chiama il timeout.
Finché noi definiamo la tattica per gestire gli ultimi 13 secondi, l’allenatore dell’Isola viene punito con un fallo tecnico e l’accompagnatore con
l’espulsione.
Non ci sembra vero: tiro libero per noi e successivo possesso palla.
Va alla lunetta ancora “Bosca“, che però questa volta non ha fortuna.
Da cardiopalma!
Rimessa affidata a Filippo , con Nicola che si avvicina portandosi dietro il
diretto avversario, in modo da liberare la traiettoria verso “Rizzo“, il cui
compito sarebbe quello di servire “Macu” al centro, appena fuori dall’area dei 3 metri.
Però “Rizzo” perde l’attimo e viene immediatamente aggredito da 2
avversari, contro i quali non può far altro che proteggere il pallone e
attendere il fischio della “palla a due”, purtroppo a favore degli avversari.

Mancano solo 8 secondi perciò l’Isola opta per un lancio lungo in area e tiro immediato, con palla a scendere, che fortunatamente (4″ dalla fine) finisce sul ferro e poi viene prontamente afferrata da “Rizzo“, il quale incespica sulla gamba di un avversario e ne perde il controllo… Lo stesso “Rizzo” e un’altro avversario si tuffano sulla palla, ma è  “Macu” ad intercettarla e farla rotolare verso Nicola, quando si sente il suono della sirena di fine gara:
A-P-O-T-E-O-S-I!

Ragazzi in divisa nera che saltano e corrono verso la panchina,
con il pubblico locale in delirio (quello ospite un po’ meno).

L’impegno, la forza di volontà e il gioco di squadra certe volte hanno la meglio sul tatticismo e su qualche individualità: questo è lo Sport
con la “S” maiuscola!

Ed ora ripartiamo dall’inizio…

Scendiamo in campo con Nicola, “Bosca“, Giovanni, “Rizzo” e “Zanna“,
riuscendo a limitare i danni (12 a 23) contro una squadra che fonda il proprio gioco sulle qualità di un singolo individuo.
Realizziamo poco, ma concediamo anche poco.

Nel secondo quarto è il turno di “Tron“, Filippo, “Simo“, Xotta e “Macu“, i quali sfoderano una prestazione maiuscola riportandoci a soli 2 punti dall’Isola (30 a 32), anche grazie a 2 “bombe” del ritrovato Filippo.

Torniamo carichi dalla pausa lunga, tenendo bene il campo pur cedendo di qualche lunghezza. A metà tempo siamo sotto di 4 punti, che diventano poi 8 (38 a 46).

Pensiamo tutti che, di fronte all’Isola, va bene anche così, e invece i nostri
ragazzi ci stupiscono, portandosi sul 50 pari a 2 minuti dalla fine.
Probabilmente è questo il momento chiave della partita, con la Lavasplendor Marano che comincia a credere di potercela fare, e gli avversari che perdono un po’ di sicurezza.

Il resto, l’avete letto prima, è “storia”.

Bravi tutti:  “Bosca” (12 punti), Filippo (10), “Rizzo” (8), “Simo” (8), “Macu” (6), Nicola (6) , Xotta (2),”Tron” (1) , Menghello, “Zanna“, e poi Michael, Davide e Franco!

 

U13M – Aggancio non riuscito…

Purtroppo i ragazzi dell’under 13 non riescono a raggiungere il Marola,
avversario odierno e, prima della partita, con soli 2 punti di
vantaggio in classifica.

Consapevole che la trasferta sarebbe stata difficile, ma non proibitiva, il team della Lavasplendor Marano scende in campo con il giusto piglio e gioca un primo quarto almeno alla pari dei locali, lottando su ogni pallone e lasciando loro solo un punto in più (7 a 6).

Nel secondo quarto si prende momentaneamente il comando (13 a 10) con una bella partenza di Luca Boscardin e Simone Busato, ma poi il Marola ci raggiunge (13 a 13) e quindi ci supera, andando al riposo sul 22 a 15.

I nostri ragazzi non si demoralizzano e giocano un terzo tempo da leoni, con Alessando Maculan sopra le righe, arrivando ad un solo punto dagli avversari (29 a 28).

Probabilmente lo sforzo effettuato per rientrare in partita si fa sentire nell’ultima frazione dove – al di là di alcune decisioni arbitrali alquanto
dubbie e della tattica per lo meno “discutibile” del Marola – realizziamo un
solo canestro con Nicola Dal Bianco a fronte di 12 punti subiti:
al fischio finale il tabellone elettronico segna 41 a 30.

Per poco non riuscivamo a fare un bel regalo di compleanno al coach Michael, al quale vanno comunque i nostri migliori auguri!

I realizzatori odierni: Alessandro Maculan (9), Matteo Peron (6),
Luca Boscardin (4), Simone Busato (3), Nicola Dal BiancoIsmael MabroumGiovanni MenghelloAndrea Xotta (2).

IMG_20150307_164342Tiro libero realizzato da Alessandro Maculan

IMG_20150307_160134Un’azione d’attacco

Partita da dimenticare, lezione da imparare

Il Garcia Moreno di Arzignano, seconda in classifica, ha nettamente la meglio sull’under 13 maschile della Lavasplendor Marano, che oggi ha fatto
veramente molto poco per creare qualche difficoltà ai propri avversari…

Si sperava che, con la squadra al completo, i ragazzi sfoderassero una
prestazione di carattere per colmare il gap tecnico-tattico, invece si è visto fin da subito un atteggiamento arrendevole e quindi si è assistito ad una
partita a senso unico.

Si parte con il consueto parziale negativo, subendo ben 21 punti prima di
realizzare il primo canestro su tiro libero con Matteo Zaltron, al quale segue una mini reazione che frutta altri 3 punti (tiro libero di Nicola Dal Bianco e canestro di Giovanni Meneghello) a ridosso della chiusura del primo quarto, che termina con il risultato di 4 a 25.

Nel secondo quarto la musica è praticamente la stessa, con poca attenzione e poca reattività: mettiamo a segno 3 canestri (Alessandro Maculan, Thomas Rizzato, Filippo Zambon) e subiamo 19 punti (10 a 44).

Speriamo tutti in uno scatto di orgoglio dopo la pausa lunga, invece il terzo tempo conferma che non è giornata, con un solo canestro di Thomas Rizzato in confronto ai 21 punti degli avversari.

Stiamo ormai aspettando la fine dell’agonia quando si comincia a vedere qualcosa di buono, almeno sul fronte difensivo, ma ormai è troppo tardi: con l’ultimo parziale di 5 a 10, gli ospiti fissano lo score sul 17 a 75 e continuano la loro rincorsa alla capolista Vicenza.

A noi non resta che sperare di aver imparato qualcosa da questa lezione, in vista della prossima partita contro il Marola.

Segue il “magro” tabellino: 4 punti per Matteo Zaltron, Filippo Zambon e Thomas Rizzato, 2 punti per Alessandro Maculan e Giovanni Meneghello,
1 punto per Nicola Dal Bianco.

Ed ora consoliamoci con qualche bella foto scattata da Gianfranco…

SAMSUNG CAMERA PICTURESAlessandro Maculan alla lunetta, nel giorno del suo 13° compleanno

SAMSUNG CAMERA PICTURESLuca Boscardin ci prova da sotto misura

SAMSUNG CAMERA PICTURESThomas Rizzato a canestro con un’incursione da destra

SAMSUNG CAMERA PICTURESMatteo Zaltron nel contropiede che lo porterà alla realizzazione

SAMSUNG CAMERA PICTURESBrusca frenata di Simone Busato

SAMSUNG CAMERA PICTURESMarcatura stretta su Filippo Zambon

U13M – Nessuna chance con la capolista

Nella 5a giornata di ritorno del campionato provinciale under 13 maschile, la capolista Vicenza 2012 si è imposta nettamente (85 a 22) sui nostri ragazzi della Lavasplendor Marano.

Gran parte della sconfitta è maturata nella prima metà dell’incontro, con
parziali significativi (2 a 27 e 3 a 20) anche a causa della nostra imprecisione nei tiri da sotto canestro.

Come in tutte le partite, c’è comunque qualcosa di buono, e questa volta è da apprezzare la reazione fatta vedere nel terzo e nel quarto tempo, giocati con grinta e determinazione, cedendo con onore alla superiorità degli avversari (8 a 19 e 9 a 19 i parziali).

Per la cronaca, segue il tabellino dei realizzatori: Thomas Rizzato 5,
Alessandro Maculan, Luca Boscardin, Simone Busato e Matteo Peron 4,
Nicola Dal Bianco 1.

IMG_20150222_100507Un’azione di gioco difensiva

IMG_20150222_104103Il “discorsetto” di metà partita ha sortito gli effetti desiderati…

IMG_20150222_102121Nicola Dal Bianco alla rimessa laterale